Skip to main content

Risorse per approfondire o curiosare

 

In questa sezione aggiungo volta per volta documenti da scaricare e altro, cose che penso siano utili per farsi un’idea sull’argomento di cui l’uno o l’altro trattano.

Alcuni di questi documenti sono richiamati nel mio libro. Inizialmente avevo pensato di allegarli, ma poi ho scelto di tenerli separati per comodità, ma anche perché hanno vita propria, tanto nella loro genesi che nel cammino che hanno fatto e che presumibilmente hanno davanti.

Buone letture

Documenti

  • pdf DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI UMANI + ARTICOLO 3 DELLA COSTITUZIONE ITALIANA
    Il testo della Dichiarazione e in ultima pagina quello dell'articolo 3 della Costituzione Italiana
    Dimensione del file: 568 KB Download: 2
  • pdf UCLG PACT FOR THE FUTURE OF HUMANITY
    È un vero e proprio manifesto del municipalismo per il XXI secolo, scritto con il contributo di quattro estensori: Maria Fernanda Espinosa, Carlos Moreno, Billy Cobbet ed io, coordinati della segretaria generale di UCLG Emilia Saiz. Questo documento ha preso il nome di Patto per il Futuro dell'Umanità ed è stato approvato dal Congresso Mondiale di UCLG a Dajeon nella Repubblica di Corea, nel 2022.
    Dimensione del file: 2 MB Download: 3
  • pdf CARTA DI ROMA DEI DIRITTI CULTURALI - THE ROME CHARTER 2020
    Approvata nel maggio del 2020 dall'organizzazione mondiale dei governi locali (UCLG) la Carta ruota intorno al diritto della persona di partecipare liberamente alla vita culturale della propria comunità (dall'articolo 27 della Dichiarazione universale dei diritti umani) come chiave per lo sviluppo di comunità e società sostenibili Ispirandosi alla logica dell’articolo 3 della nostra Costituzione, che indica a chi spetti il compito di realizzare i diritti sanciti, la Carta riconosce nei governi locali l’istituzione con maggiori responsabilità per la realizzazione dei diritti culturali, prendendo atto di quanto il mondo è cambiato dall’approvazione della "Dichiarazione".
    Dimensione del file: 644 KB Download: 2
  • pdf RIEPILOGO ATTIVITÀ ASSESSORATO 2016-2020
    Pubblicato verso le fine del 2020 quando eran chiare le circostanze che averbbero condotto al termine anticipato del mio incarico, è un rapporto articolato delle attività realizzate tra il 2016 e il 2020. Illustra anche in modo abbastanza dettagliato la composizione del sistema culturale che risponde all'Assessorato oltre le principali variazioni nel bilancio. Raccoglie infine commenti di interlocutori molto o meno noti con cui abbiamo collaborato a vario titolo in quel periodo. È un po' influenzato nel tono dalle circostanze in cui viene redatto, ma assolutamente fedele ai fatti.
    Dimensione del file: 8 MB Download: 2
  • pdf DELIBERA "126" - AVVIO DELLA RIORGANIZZAZIONE DEL COMPLESSO DI ISTITUZIONI CULTURALI DEL COMUNE DI ROMA
    La delibera che ho sottoposto all'approvazione della Giunta Comunale nell'autunno 2016 con cui abbiamo iniziato a trasformare il disordinato INSIEME di istituzioni cultuali partecipate dal Comune di Roma in un SISTEMA.
    Dimensione del file: 91 KB Download: 2
  • pdf CRESCITA CULTURALE - ESTRATTO DALLE LINEE PROGRAMMATICHE DEL COMUNE DI ROMA 216-2021
    Sono le pagine dedicate al programma dell'assessorato alla crescita culturale di Roma per il periodo 2016-2021, estratte dal programma di lavoro generale approvato dal Consiglio Comunale (assemblea capitolina) a inizio mandato.
    Dimensione del file: 429 KB Download: 3

Link

  • Edgar Morin – Estratto video di una intervista  in cui Morin dice cose illuminanti sulla falsa dualità tra “cultura y naturaleza”.
  • Sergio Fajardo Valderrama – «La cultura come asse della trasformazione sociale di Medellín», il racconto delle scelte che hanno  cambiato volto a Medellin e della filosofia che riflettono, in una ampia intervista/conferenza all’Istituto Cervantes, nell’aprile 2012

  • Giorgio Parisi intervisato da  Edoardo Camurri nella puntato del 9 gennaio 2023 di  Alla scoperta del ramo d’oro (richiede registrazione a raiplay). Merita assolutamente di essere vista.

  • Isac Asimov – I robot e l’impero è citato in “È qui il mio respiro”. Una fonte di stimoli oltre a essere un magnifico romanzo di fantascienza. Nelle sue memorie  Asimov spiega che  decise di scrivere il libro  con l’intenzione di rendere Daneel, “il vero eroe della serie”. Daneel, un robot, è  alle prese con la necessità di interpretare le tre leggi della robotica, mettendo in evidenza le contraddizione che si generano quando l’impedimento di nuocere ad un umano confligge con le azioni dell’umano che mettono a rischio l’umanità.

  • Mauro Ceruti e Gianluca Bocchi – pubblicano nel 1986 La sfida della complessità. Scrivono: “la sfida della complessità nasce dall’irruzione dell’incertezza nelle nostre conoscenze, dallo sgretolarsi dei miti che per secoli hanno regolato il cammino della scienza moderna. Ma d’altra parte la fine della certezza, della completezza, dell’esaustività e dell’onniscienza non segnala soltanto la fine di un ordine, ma rende ineludibile una trasformazione delle domande e delle risposte su cui è basato il nostro sapere.” Chiamati a raccolta a metà degli anni ottanta, scienziati e pensatori come Ilya Prigogine e Francisco Varela, Stephen Jay Gould e Heinz von Foerster presentano e confrontano i loro itinerari nella “nuova scienza”.